Beatrice Venezi

Pianista, compositrice e Direttore d’Orchestra nata a Lucca nel 1990.
Direttore Principale dell’Orchestra Sinfonica Milano Classica e della Nuova Orchestra Scarlatti
Young, è membro della Consulta Femminile del Pontificio Consiglio per la Cultura e tra le poche donne al mondo a dirigere orchestre a livello internazionale: dal Giappone alla Bielorussia, dal Portogallo al Libano, dal Canada all’Argentina.
Diversi i riconoscimenti ottenuti nel settore per la sua brillante e fulminante carriera – in particolare per le sue grandi capacità artistiche e l’impegno per la diffusione della cultura musicale nelle giovani generazioni – tra cui lo storico premio Scala d’Oro, ricevuto nel 2017. Il Corriere della Sera la segnala tra le 50 donne dell’anno 2017 e nel 2018 Forbes la inserisce tra i 100 giovani leader del futuro sotto i 30 anni.
Crede nella possibilità di avvicinare un pubblico più ampio, e giovane, alla musica classica, per questo collabora con artisti rappresentativi di generi musicali diversi: dal rapper Rocco Hunt per gli MTV Digital Days a Livio Cori per Rolling Stone, fino ad Andrea Bocelli, che ha accompagnato – insieme all’Orchestra Filarmonica Italiana – sul palco del Teatro del Silenzio a Lajatico.
Ad aprile 2019 ha pubblicato il suo primo libro “Allegro con fuoco” per la casa editrice UTET, nel quale racconta perché innamorarsi della musica classica.
In uscita in tutto il mondo, ad ottobre 2019, il suo album di debutto per Warner Music, dedicato a brani sinfonici di Giacomo Puccini registrati al Teatro del Giglio di Lucca con l’Orchestra della Toscana.
La vicenda umana e professionale del Maestro Venezi è una testimonianza forte e concreta dell’apporto e della rivincita delle donne in una professione considerata da sempre un presidio maschile.